leggere analytics
Blogging

Analytics: il giusto valore per un blog

Il giusto peso da dare ad Analytics

 

Grafici, tabelle, numeri. Se sei un creativo potrebbe darsi che non ci vai proprio d’accordo eppure se sei un blogger o curi un blog aziendale Analytics è uno strumento al quale non si può rinunciare.

Non puoi pretendere di diventare un analista da un momento all’altro ma puoi imparare facilmente a smanettare con questo strumento che Google ti permette di usare, pure gratuitamente. Ma qual’è il reale valore di Google Analytics?

Il numero di visite innanzitutto, ma non solo. Analytics ti permette di controllare alcuni altri dati molto interessanti per un blog, vediamo quali.

Numero di sessioni, utenti unici e pagine viste sono di immediata lettura. Poi però salta all’occhio il rapporto di pagine per sessione, ed è un elemento veramente importante. Ti racconta quante pagine visita in media il tuo visitatore medio, più è alto questo valore meglio è in genere. Anche perché se il valore è basso significa che il lettore arriva sul tuo sito e non ci rimane, e in tal caso ti devi porre il problema “perché non lo fa”. Potrebbe trattarsi di un problema legato alla navigabilità o ai contenuti.

La media di permanenza sul sito è strettamente legata al valore precedente, in questo caso però se hai dei post molto lunghi ti permette di capire se il visitatore li legge tutti o li abbandona immediatamente.

Il tasso di rimbalzo, bounce rate, esprime in percentuale quanti utenti arrivano e sono rimbalzati ad un altro sito dopo aver solo planato su una delle tue pagine, meglio tenere questo numero molto ma molto basso, anche se non è proprio così semplice a dir la verità. Devi cercare di attrarre con altri links i tuoi lettori verso le altre pagine del sito ed evitare che “rimbalzino” via.

La percentuale di nuovi visitatori ti permette invece di capire quale siano i visitatori “freschi” che arrivano sul tuo sito. E’ un numero da monitorare, se è troppo alto non hai un numero sufficiente di visitatori abituali, se è troppo basso il ricambio è insufficiente.

Analytics va preso sempre con le pinzette, specie per un blog appena nato, certo è importante seguire ed analizzare gli andamenti per migliorare, anche nel piccolo di un blog personale o di quello di una piccola azienda. Il mio suggerimento è anche quello di guardare gli andamenti in tempo reale, per capire come si comportano i visitatori e da cosa sono attratti.

 

 

Fabio Sonce

Fabio Sonce, fotografo e video maker, blogger. Viene dal mondo dell'interior design ma ha cambiato vita dopo un viaggio a Ibiza. Due anni di vita all'estero in un clima internazionale hanno plasmato il suo modo d'essere. Ama la vita e la sua famiglia, viaggiare, la pizza e i dettagli nel suo lavoro. Instancabile curioso ama la vita, domani è un ottimo giorno per iniziare un nuovo progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *