errori comuni del blogging
Digital Marketing

Trovare nuovi clienti con il blog, gli errori comuni

Trovare nuovi clienti con il blog, gli errori comuni

Il pensiero comune di tutti le persone che hanno appena aperto un blog solitamente è quello di fatturare, nessuno è disposto ad investire tempo e denaro senza che ci siano dei risultati immediati.
Aprire un blog e dei canali social collegati è, al giorno d’oggi, molto importante per sviluppare o amplificare la propria idea di business come già ti ho spiegato qui, ma di certo tutto ciò non avviene schioccando le dita. Ci vuole tempo per posizionarsi sulla prima pagina dei motori di ricerca e ci vuole tempo anche per costruire una community attorno ai propri canali social. Non tutti però sono disposti ad aspettare, così la maggior parte delle volte si possono commettere degli errori per velocizzare tutto ciò.
Ecco gli errori comuni che potresti commettere.

errori comuni

Errori comuni nel trovare nuovi clienti

Volere tutto e subito. Come ti anticipavo ci vuole costanza e determinazione per raggiungere degli obiettivi online, a meno che tu non sia una persona nota e ben posizionata nel tuo settore. Online il tuo piccolo biz ha grosse opportunità di crescita ma si scontra anche con tantissima concorrenza, è inutile pretendere di ottenere dei risultati immediati, ci vuole tempo.

Non basta investire una volta per ottenere dei nuovi clienti. Che tu abbia investito soldi nella creazioni di un sito o in una prima sponsorizzazione sui social oppure che tu abbia investito del tempo (solitamente tanto) non ti puoi arenare ed aspettare che arrivino i clienti da te. Ogni giorno cerca di investire un po’ di tempo e un po’ di soldi affinchè il tuo biz possa volare alto

Scrivere a tutti per una collaborazione. Hai aperto il blog e ti arriva qualche visita ed hai pure aperto i canali social e qualche follower c’è l’hai, così da sentirti in condizione di iniziare a scrivere a tutti per proporti. Mandi mail e cerchi di intercettare i clienti nel vari gruppi di lavoro… posso essere sincera: lavoro inutile! Il cliente pagante è quello che ti stima, che crede che tu possa aiutarlo. Sarà lui a venire da te quando ne avrà bisogno non tu da lui quando hai bisogno di soldi. Il tuo lavoro è non farti dimenticare, dimostrare che hai un valore, rendere la tua comunicazione online più vicina a quel cliente. Il cliente che ti cerca sa che hai un valore commerciale, il cliente che viene cercato da te sa che stai elemosinando lavoro.

Dimentica il perfezionismo. Se aspetti di avere un blog perfetto e dei canali social gestiti in maniera egregia prima di approcciarti a dei potenziali clienti potresti perdere troppo tempo. La comunicazione online va curata nei minimi dettagli ma non auspicare alla perfezione, quando ai tuoi occhi se abbastanza pronta inizia a proporre i tuoi prodotti e servizi.

Non pianificare e non avere obiettivi chiari. Tantissime persone pensano di essere in balia degli eventi e dei clienti. Non riescono a pianificare e a programmare il loro lavoro perchè probabilmente non riescono a fissare degli obiettivi concreti e raggiungibili (guarda come costruire un planning per la tua attività). Programmare ti aiuta a capire che strada prendere, ti aiuta a monitorare i risultati raggiungi e nel caso servisse a cambiare rotta. Pianificare ti aiuta a lavorare più tranquillamente, a giocare d’anticipo e laddove serve ad ammortizzare gli imprevisti che la vita ci propone.

Essere generalisti e cambiare rotta in continuazione. L’era dei tutologi è finita, ormai chi bazzica un po’ nel web sa individuare immediatamente chi “non ha né arte né parte” ossia quelle persone che si improvvisano e che cercano di raccogliere tutto senza avere un focus ben preciso. Probabilmente cattureranno un cliente ma di sicuro non riusciranno ad aiutarlo. Nel momento in cui decidi di esporre il tuo biz online ti consiglio di individuare un focus ben preciso da trattare e un cliente ideale a cui rivolgerti per di perdere la professionalità acquisita agli occhi degli altri.

La Seo e le sponsorizzazioni sui social network sono una cosa vecchia. Scusa se mi viene da ridere, maad oggi la Seo permette a tutti i business online di essere indipendenti e di far arrivare ai loro portali i potenziali clienti. Infatti oggi più che mai, essendo cambiato l’algoritmo sia di Facebook che di Instagram, può essere utile essere indipendenti dai canali social per il tuo business. Le sponsorizzazioni se fatte bene, ossia targettizzare su un pubblico preciso, possono portare ottimi risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *