facebook
Blogging social media

Ma facebook serve a vendere?

Ma Facebook serve a vendere?

Questa è una delle domande rincorrenti che ci vengono poste durante i corsi. Che si parli di blog personale oppure di blogging aziendale, il tarlo che assilla chi è presente sul web per fare business è se, e come vendere su Facebook.

Nonostante ci siano il tasto compra subito e l’opzione vetrina in cui si può vendere direttamente, Facebook per la maggior parte delle aziende non viene utilizzato allo scopo di vedere, e per aziende considero anche il tuo blog visto che, se ci segui, il tuo scopo è monetizzare.

L’opzione vetrina è già disponibile da qualche mese. Ti permette di creare un catalogo prodotti con foto e prezzi nonché descrizioni, ti permette di organizzare i prodotti a seconda della categoria e gestire le vendite direttamente. Insomma un vero e-commerce alla portata di tutti.

Quindi come si può produrre reddito da Facebook?

Facebook serve a produrre reddito indirettamente.

Cioè?

– Su Facebook puoi aumentare la tua Brand Reputation. Quello che le persone dicono della tua azienda è quanto di più importante per te possa esserci e oggi è anche a portata di mano. Se decidi di essere presente su Facebook, cambierà il tuo modo di comunicare che non sarà più autoreferenziale, ma sarà un continuo dialogo diretto con i tuoi lettori in maniera tale che tu possa avere un feedback immediato, non solo sui prodotti/servizi offerti ma anche sul tuo modo di porsi nei loro confronti. Puoi capire non solo quali sono i tuoi punti di forza (che immagino tu conosca) ma puoi vedere l’importanza di alcune criticità o debolezza che finora hai trascurato, non ritenendole importanti. Devi essere presente su Facebook per ascoltare e capire cosa ti stanno dicendo i tuoi lettori in ottica di continua crescita del tuo business.

Customer Care. Ma mica penserai che un blog non offra un servizio di customer care? Il blog proprio perché nasce con l’idea di umanizzare la tua attività, rendendola molto più vicina ai tuoi possibili clienti/lettori, deve dare delle risposte pressoché immediate a chi ti sta scrivendo. Se un tuo lettore ti ha dedicato del tempo per porti una domanda, un’osservazione, un suo pensiero il minimo che tu possa fare è dedicargli un minimo d’attenzione e rispondergli. Sempre e comunque.

– Facebook ti serve per formare e informare i tuoi lettori. Formare in quanto giornalmente producendo contenuti interessati per loro, che possano essere esperenziali, emozionali o informativi, li aiuti a riflettere trasferendo loro il tuo vissuto. Avvicinarsi in punta di piedi ai tuoi lettori, condividere con loro non solo i contenuti che tu produci ma anche quelli di terzi che pensi possano interessare vuol dire trasferire un sapere.

In breve. Su Facebook, a meno che tu voglia creare un e-commerce, essere presenti non ti servirà a vendere direttamente, ma ti servirà a capire cosa dicono i tuoi lettori della tua azienda, a relazionarti direttamente con loro e acquisire credibilità e fiducia formandoli e informandoli quotidianamente senza mai deluderli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *