email marketing
Blogging

Email marketing, come creare una newsletter

C’è chi punta tutto sulla creazione di una lista di utenti fidelizzata per la newsletter, list building, e chi invece la considera un metodo arcaico di marketing. Come ti ho già accenato su questo post, avere una lista di utenti realmente interessati ai tuoi servizi o prodotti è indispensabile per instaurare un rapporto privilegiato di comunicazione con loro e non farti mai perdere di vista. Questi utenti se stimolati all’iscrizione alla tua lista con un freebie (regalo) potrebbero diventare dei tuoi clienti, oppure viceversa dei clienti occasionali potrebbero continuare a comprare da te senza dimenticarti.

Email Marketing, obiettivo della newsletter

La prima cosa che ti dovrai chiedere per fare email marketing è il perchè vuoi avere un canale preferenziale con i tuoi lettori. Non devi farlo perchè tutti dicono che è importante, crea una list building solo nel momento in cui sarai pronto a questo tipo di comunicazione. Le cose imposte non portano a grandi risultati come quelle invece in cui ci si impegna anima e cuore per comunicare il proprio business. Quindi quando ti sentirai pronto a gestire anche questo canale fissa degli obiettivi e lavora per raggiungerli in base alla tua strategia di comunicazione.
Quali possono essere gli obiettivi della tua newsletter?
Fidelizzare il lettore. Il lettore attraverso questo flusso di mail, inizia a conoscerti più da vicino, inizia a capire chi c’è dietro il tuo business, inizia a rapportarsi a te come si rapporta ad un’amico, con la stessa confidenza e sincerità. Dovrai puntare a trasmettere fiducia e credibilità
Esclusiva. Instaura con i tuoi lettori un rapporto esclusivo, loro sapranno che nel momento in cui apriranno la mail troveranno sempre qualcosa di diverso e unico che non potranno trovare negli altri canali della tua comunicazione, come i social media o il tuo sito web. Creare l’aspettativa di avere un rapporto unico è una delle cose più belle che puoi costruire con i tuoi lettori.
Email commerciale. Potrai utilizzare la newsletter per instaurare un rapporto commerciale con i tuoi lettori. Attenzione nella costruzione della newsletter, i lettori potrebbero considerarla spam e cestinarla senza leggerla oppure disiscriversi.
Gestire le tue risorse. Inserendo nella newsletter gli ultimi articoli scritti, piuttosto che quelli più letti oppure l’oggetto del mese, l’offerta, gli articoli/servizi più venduti. Anche in questo caso ti voglio mettere in guardia avvisandoti ti proporre sempre in maniera soft ciò che vuoi vendere direttamente, la gente è stufa di ricevere mille proposte commerciali, quando compra vuole capire il perchè lo deve fare.

Email Marketing, come scrivere una newsletter

Titolo. Il titolo è la parte più importante della newsletter, è quello che cattura l’attenzione del tuo lettore e lo convince a leggere la mail senza cestinarla immediatamente. Cerca di essere conciso, diretto, efficace. Cerca di raccontare tutto quello che vuoi comunicare in pochissime parole (due, tre) e cerca con queste parole di far leva su ciò che vuoi trasmettere senza pensare direttamente alla parte economica del tuo business. Aprire una newsltter con scritto “Ultima novità nel mio shop” oppure “c’è aria di novità”?
Testo. Costruisci uno storytelling di quello che vuoi raccontare, entusiasmandoti (l’entusiasmo è contagioso) ed emozionandoti. Una newsletter fredda non interessa a nessuno, se poi è monotona e ripetitiva può solo portare il tuo lettore a scegliere di non leggerla. Costruisci un testo con le basi dello storytelling testuale e cattura l’attenzione con immagini e video che rappresentino ciò che vuoi comunicare. Se vuoi approfondire lo storytelling leggi qui.

Promemoria dell’ email marketing

Finche tu non sarai sicuro di voler investire tempo ed energia in questo nuovo canale di comunicazione ti consiglio di evitare di intraprendere questa strada. La list buiding non sono solo numeri ma sono persone, possibili clienti, clienti che possono diventale abituali, quindi trattali con cura e con attenzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *